La Vetreria Re si occupa della progettazione e realizzazione di elementi strutturali e architettonici in vetro in grado di inserirsi in ambienti domestici, commerciali e professionali. Attiva dal 1989 nel settore della realizzazione di vetrate artistiche e nella lavorazione del vetro industriale, la Vetreria Re segue ogni progetto in tutte le fasi, occupandosi della produzione di vetro stratificato (o accoppiato) e temperato di sicurezza per impieghi strutturali, utile per la realizzazione di elementi architettonici come scale, parapetti e pavimenti in vetro, vetrine, interpareti, pareti divisorie e box doccia in cristallo, eventualmente realizzati anche su misura.

vetri per box doccia-R.jpg

Sebbene sul mercato esistano anche modelli di box doccia in PVC, le differenze rispetto ai loro analoghi in vetro o in cristallo non sono semplicemente estetiche, ma anche pratiche, tecniche e igieniche. Il box doccia in vetro è infatti estremamente più resistente, sicuro e igienico del box doccia in PVC e, pur avendo un prezzo di vendita più alto, giustificato dalla qualità del materiale, garantisce una durata nel tempo praticamente eterna e si mantiene sempre bello a fronte di una manutenzione minima limitata alla sola pulizia periodica del vetro.

Naturalmente il cristallo adoperato per la realizzazione dei box doccia rientra fra i cosiddetti cristalli di sicurezza, ossia quei particolari tipi di vetro che, anche in caso di rottura, non costituiscono un pericolo per le persone in quanto non proiettano schegge taglienti in tutte le direzioni, ma si sbriciolano in piccolissimi frantumi smussati. In particolare, per la realizzazione di box doccia in vetro viene impiegato il cristallo temprato (o temperato) termicamente, ossia sottoposto a un trattamento consistente prima nel riscaldarlo fino a una temperatura prossima al punto di fusione per poi bruscamente raffreddarlo al fine di incrementarne la resistenza meccanica. Il box doccia in vetro temperato dunque non è affatto pericoloso per l’incolumità delle persone in quanto, anche in caso di rottura, si sgretola in minuscoli pezzi non taglienti. 

Una delle caratteristiche da valutare quando ci si accinge a scegliere un box doccia sono le modalità di apertura della cabina. La Vetreria Re propone alla sua clientela box doccia in vetro con una, due o tre ante apribili verso l’interno o verso l’esterno, scorrevoli, a soffietto, basculanti, a doppio soffietto. Grazie alla possibilità di realizzare il box doccia in vetro anche su misura, le possibilità di realizzazione delle aperture sono innumerevoli, per potersi adattare al meglio allo spazio a disposizione. Per decidere quale tipo di apertura sia più indicato per il proprio box doccia, occorre considerare alcuni fattori. Innanzitutto la presenza o meno di appoggio a muro: infatti, a seconda che il box doccia venga realizzato con zero (cabina doccia indipendente o free standing), uno (a parete), due (ad angolo) o tre lati (a nicchia) a muro, si potrà optare per un sistema di apertura piuttosto che per l’altro e si potrà scegliere l’apertura ad anta unica, a due o a tre ante.

In secondo luogo, per decidere quale tipo di apertura sia il migliore, occorre anche considerare quanto spazio c’è tra il box doccia e gli altri sanitari o arredi del bagno. Chiaramente in presenza di poco spazio o di elementi di ingombro si potrà optare per un’anta con apertura verso l’interno, o per un’anta a soffietto o scorrevole se anche la doccia non è di grandi dimensioni, mentre ci sarà più libertà di scelta qualora non sussista alcun problema di spazio. Il verso di apertura dell’anta, invece, andrà scelto in funzione dell’architettura e della disposizione degli arredi del bagno, privilegiando la facilità di ingresso nella doccia e la possibilità di raggiungere comodamente asciugamani e accappatoi.

Le possibilità di realizzazione dei box doccia in vetro sono davvero tantissime, sia dal punto di vista funzionale che dal punto di vista estetico. In particolare, la Vetreria Re propone alla sua clientela box doccia di tutte le dimensioni e le forme: a pianta quadrata, rettangolare, tonda, triangolare, trapezoidale, irregolare, dagli angoli vivi o smussati. Nella scelta della posizione, della forma, delle dimensioni e del sistema di apertura del box doccia è sempre necessario tenere conto di tutti gli arredi, i sanitari e gli elementi strutturali (termosifoni, scalda salviette, finestre, porte eccetera) eventualmente presenti in prossimità della cabina doccia, così come di eventuali particolarità della doccia stessa (soffioni, rubinetteria, panchine interne, integrazione con la vasca da bagno eccetera).

Nel caso in cui nessuno dei modelli di box doccia presenti sul mercato sia in grado di soddisfare le vostre esigenze di arredo, la Vetreria Re è a disposizione per la realizzazione di box doccia su misura, realizzati secondo le specifiche proposte dalla committenza. La Vetreria Re utilizza solo cristalli strutturali di sicurezza per realizzare cabine doccia di qualità elevata, caratterizzate da un design unico e raffinato e destinate a durare a lungo nel tempo senza rovinarsi. Contattate la Vetreria Re per conoscere ulteriori dettagli, come i prezzi dei box doccia in cristallo temperato.