Sul mercato oggi sono presenti innumerevoli tipologie di vetri e cristalli di sicurezza. Tra questi, il vetro blindato è la soluzione in grado di unire al meglio sicurezza e design. I cristalli blindati prodotti su misura dalla Vetreria Re sono vetri di sicurezza di classe superiore, certificati dalle più aggiornate normative vigenti in materia di sicurezza. Ma vediamo insieme le caratteristiche tecniche dei vetri blindati, per capire in cosa si differenziano rispetto ad altri cristalli di sicurezza, come i vetri stratificati, i vetri temprati o temperati, i vetri accoppiati, antiproiettile, antisfondamento, antintrusione, i vetri antinfortunistici, eccetera.

 

Per comprendere meglio perché i vetri blindati sono sicuri e affidabili, si inizierà con l’esporre le metodologie di realizzazione: in altre parole, vediamo come sono fatti i cristalli blindati. Realizzati tramite processi di lavorazione altamente sofisticati che si avvalgono dei più innovativi ritrovati tecnologici, i cristalli di sicurezza blindati si compongono di almeno tre lastre di vetro e due fogli di PVB, o polivinilbutirrale (o PVB), ossia un materiale plastico che si ottiene dalla reazione tra alcool polivinilico e butiraldeide.

Il PVB viene lavorato fino a ottenere una pellicola trasparente che viene inserita tra due lamine di vetro per mantenerle unite grazie alla sua capacità di aderire perfettamente a tutta la superficie del vetro. Essendo costituito da una fittissima rete di filamenti plastici il PVB impedisce la propagazione di fratture tra uno strato e l'altro: in questo modo, in caso di rottura del vetro, i frammenti rimangono attaccati alla lamina, prevenendo eventuali ferite da schegge e ostacolando l’intrusione da parte di malintenzionati. A seconda del tipo e dello spessore del PVB impiegato, sarà possibile ottenere cristalli blindati con diverse caratteristiche estetiche e prestazionali.

Grazie alle loro caratteristiche tecniche, i vetri blindati garantiscono la massima sicurezza attiva e passiva, ove per sicurezza attiva si intende la capacità del vetro di impedire intrusioni indesiderate, mentre la sicurezza passiva si riferisce al fatto che, anche in caso di rottura, i cristalli blindati non causano danni a cose o persone grazie alla loro particolare natura. Adatti a essere installati in ambienti residenziali o lavorativi, luoghi di lavoro o edifici pubblici, attività commerciali o palazzetti sportivi, per la realizzazione di teche e vetrine, parapetti e vetrate a tutt’altezza, i cristalli blindati sono un’eccellente dispositivo per la protezione ambientale in grado di aumentare il tasso di sicurezza reale e percepito.

A seconda del tipo di ambiente in cui andranno installati e del grado di sicurezza richiesto sarà possibile scegliere tra diversi modelli di cristalli blindati a cui corrispondono differenti classi di sicurezza, che possono variare dalla protezione contro atti vandalici fino alla resistenza anti-proiettile. Grazie alla loro particolare struttura, che prevede l’inserimento della speciale pellicola in PVB, i vetri blindati sono in grado di resistere ai colpi più violenti e persino alla potenza dei proiettili, evitando di scaraventare schegge di vetro nell’ambiente.

Valida prevenzione e protezione contro tentativi di furto e atti vandalici, i vetri blindati  rappresentano un’eccellente forma di dissuasione in grado di incrementare la sicurezza di ambienti pubblici e privati, industriali e commerciali. La Vetreria Re è attiva nel settore della progettazione e realizzazione di cristalli di sicurezza su misura dal 1989, ed è in grado di consigliare a ogni cliente la soluzione più indicata per aumentare la protezione e la vivibilità dei diversi ambienti, con soluzioni per la sicurezza che includono cristalli temperati, stratificati, accoppiati, antisfondamento, antintrusione, antinfortunistici e cristalli di sicurezza blindati.