Il vetro stratificato rientra nella famiglia dei cristalli di sicurezza, di cui fanno parte anche i vetri blindati, temperati, accoppiati, antintrusione, antinfortunistici e antisfondamento. Costituiti da due o più lastre di vetro accoppiate tramite inserimento di lastre di PVB (polivinilbutirrale), i cristalli stratificati consentono di ottenere elevati standard di sicurezza in edifici adibiti a uso residenziale, commerciale o industriale.

c.lli di sicurezza strafificati Z.jpgcristalli di sicurezza stratificati.jpg

Noto anche con la dicitura inglese laminated glass, che tuttavia rischia di creare confusione con il vetro laminato, il cristallo stratificato nasce dallintuizione del chimico francese Edouard Benedictus che, nel 1909, fu ispirato da un flacone rivestito da uno strato plastico di nitrato di cellulosa che, cadendo, si ruppe ma non andò in mille pezzi. Di qui l’intuizione del fisico, che applicò della plastica al vetro per riprodurre lo stesso effetto. L’invenzione, inizialmente progettata per applicazioni nell’industria automobilistica, fu invece inizialmente usata per realizzare i vetri delle maschere antigas durante la Prima guerra mondiale.

Realizzato unendo due o più strati di vetro con un foglio plastico, solitamente in polivinilbutirrale (PVB), riscaldato a 70 °C e pressato con appositi rulli, il vetro stratificato di sicurezza è un materiale particolarmente resistente ai tentativi di intrusione ed estremamente sicuro anche in caso di rottura. Infatti, grazie alla presenza della pellicola in PVB, la rottura rimane localizzata al punto di impatto, evitando la dispersione di schegge taglienti: questo è ciò che si intende per sicurezza passiva, che si affianca agli elevati standard di sicurezza attiva (ossia antieffrazione) garantiti dai cristalli stratificati.

La Vetreria Re si occupa della realizzazione di vetri stratificati di sicurezza sin dal 1989, occupandosi della fase di progettazione, taglio e stratificazione, ed eseguendo anche operazioni di molatura, sabbiatura, tempera, verniciatura e lavorazione a controllo numerico dei cristalli di sicurezza. A disposizione per certificazioni, calcoli e verifiche strutturali nel campo di edilizia, architettura, industria e contract, la Vetreria Re esegue anche lavorazioni conto terzi e si occupa della realizzazione di complementi d’arredo, parapetti, pavimentazioni, cabine doccia, vetrate artistiche e molto altro ancora.

I cristalli di sicurezza stratificati possono essere prodotti in diversi formati, modelli e colori: è sufficiente inserire uno strato in PVB colorato, in modo da dare al vetro nel suo insieme un aspetto colorato. I livelli di sicurezza garantiti dai vetri stratificati aumentano in modo direttamente proporzionale allo spessore del vetro e al numero di strati di cui è composto. Inoltre, lo strato in materiale plastico incrementa la capacità di isolamento termico e acustico del vetro stratificato, in grado di ridurre del 99% la trasparenza alla luce ultravioletta.

Normalmente impiegato in tutte le situazioni in cui un’eventuale caduta o rottura della lastra può causare danni a cose o persone, il vetro stratificato trova largo impiego nel settore commerciale, domestico e industriale: dai parabrezza di auto, treni e aerei alle vetrine dei negozi, i cristalli in vetro stratificato proteggono da tentativi di effrazione e danneggiamento a cose, persone e ambienti, dagli atti vandalici, dalle intrusioni e da eventuali danni conseguenti la rottura del vetro stesso. A seconda del grado di protezione richiesto, in base agli ambienti e alla loro destinazione d’uso, è possibile installare:

  • vetri stratificati antivandalismo, che sono in grado di resistere all’urto di oggetti contundenti scagliati con forza, proteggendo cose e persone da possibili tentativi di irruzione o da danni provocati da attacchi volontari di terzi. Come indicato dalla normativa europea UNI EN 356, per poter essere classificato come anti-vandalico, il vetro stratificato deve essere in grado di sopportare l’urto di una sfera di acciaio lasciata cadere da altezze diverse che attestano diversi gradi di resistenza. All’elevato livello di protezione offerto, il vetro stratificato unisce ottime caratteristiche di isolamento termico e di trasmissione luminosa; risulta perciò la soluzione ideale per contesti in cui è necessario garantire la sicurezza rispetto ad attacchi volontari da parte di terzi.
  • vetri stratificati antiproiettile, in grado di resistere all’impatto di diverse armi da fuoco, sono indicati soprattutto per banche, gioiellerie o luoghi ad elevato rischio che richiedono fattori di protezione elevata per impedire tentativi di rapine a mano armata. Caratterizzati da gradi di resistenza variabile in base al numero e allo spessore degli strati di vetro e degli strati in materiale plastico, i vetri stratificati antiproiettile possono sopportare ripetuti colpi inferti da diverse tipologie di armi e proiettili. Per potersi fregiare della definizione antiproiettile, il vetro stratificato deve superare il test balistico, come sancito dalla normativa europea UNI EN 1063.
  • vetri stratificati antiesplosione, in grado di resistere anche all’onda d’urto di una deflagrazione, sono generalmente utilizzati in luoghi ad altissimo rischio; Costituito da tre o più lastre di vetro tra cui sono frapposti fogli in PVB di adeguato spessore, il vetro stratificato antiesplosione è in grado di resistere all'urto causato dall'esplosione di ordigni a base di TNT, plastico o altri tipi di esplosivo. La resistenza aumenta in proporzione allo spessore e al numero di strati; il massimo livello di resistenza corrisponde alla classe ER4, secondo la norma UNI EN 13541:2002, che prevede quattro classi di resistenza alla pressione causata da esplosione.
  • vetri stratificati antifuoco, in grado di fungere da schermo protettivo in caso di incendio grazie alla presenza di uno o più intercalari intumescenti tra le diverse lastre di vetro.

A seconda del grado di protezione richiesto è dunque possibile scegliere fra diversi modelli di cristalli di sicurezza stratificati. Ciascun modello di cristallo di cristallo di sicurezza viene progettato e realizzato su misura dalla Vetreria Re, marchio da sempre sinonimo di qualità e garanzia di sicurezza.