La Vetreria Re è attiva nel settore della progettazione e realizzazione di opere architettoniche e urbane in vetro strutturale, oltre che di vetrate artistiche, elementi in vetro di sicurezza come box doccia, pensiline, parapetti e molto altro ancora sin dal 1989. Trattandosi di opere per la cui realizzazione è fondamentale attenersi a criteri di sicurezza stabiliti chiaramente anche dalla normativa in materia (per approfondire l'aspetto legislativo, si vedano in particolare le pagine dedicate ai vetri antinfortunistici e ai vetri antirumore), occorre utilizzare esclusivamente prodotti che non costituiscano una minaccia per la sicurezza delle persone come i vetri stratificati (o cristalli accoppiati) o i vetri temprati (o cristalli temperati).

 

vetri antisfondamento.jpgcristalli di sicurezza antisfondamento.jpgvetro antisfondamento C.jpgc.lli di sicurezza antisfondamento T.jpg

Oltre alla sicurezza passiva (safety), alcune applicazioni richiedono elevati livelli di sicurezza attiva (security), ovvero di protezione contro eventuali tentativi di effrazione e sfondamento o contro atti vandalici, sino ad arrivare a prodotti come i vetri antiproiettile e i vetri antiesplosione che vengono installati per assicurare livelli di protezione elevati contro rapine a mano armata o atti di terrorismo. I vetri antisfondamento, in particolare, sono in grado di garantire elevati standard di sicurezza soprattutto a edifici ad uso commerciale e professionale. Progettati, assemblati e installati al fine di opporre un'efficace resistenza a urti e tentativi di sfondamento, questi cristalli di sicurezza sono in grado di proteggere persone e beni da eventuali danni derivanti da atti vandalici e tentativi di intrusione da parte di malintenzionati.

Per la realizzazione di vetrate di sicurezza antisfondamento vengono generalmente utilizzati cristalli stratificati, ovvero vetrate costituite dalla sovrapposizione di due o più strati di vetro resi solidali dall'interposizione di una pellicola plastica adesiva in PVB (polivinilbutirrale). Il livello di resistenza, e dunque la protezione assicurata dai vetri antisfondamento varia in funzione del numero e dello spessore delle lastre di vetro e delle pellicole. Tali elementi permettono di individuare diversi livelli di prestazioni dei vetri antisfondamento.

A seconda delle necessità di protezione, è dunque possibile scegliere il tipo di vetro antisfondamento necessario. La Vetreria Reè in grado di proporre diverse soluzioni in materia di sicurezza, estetica e funzionalità d'uso. Dai vetri blindati ai vetri temperati, dai vetri antisfondamento ai vetri antiproiettile, dai vetri tagliafuoco e parafiamma ai vetri magnetronici con coating, dai vetri calpestabili per la realizzazione di pavimentazioni ai vetri strutturali per la realizzazione di porte automatiche scorrevoli, girevoli o a battente, dalle vetrate artistiche alle pareti divisorie in vetro, non c'è applicazione chela Vetreria Re, forte di un'esperienza più che ventennale nel settore, non sia in grado di realizzare.

A seconda della combinazione, del numero e dello spessore di lastre di vetro e pellicole plastiche, i vetri antisfondamento si dividono in diverse categorie di sicurezza. I diversi fattori di protezione individuano vetri antinfortunistici, anticrimine o isolanti dal punto di vista acustico (vetri antirumore). Il vetro antisfondamento, in particolare, è idoneo per la realizzazione di vetrine di negozi e pareti divisorie in vetro, oltre che per l'applicazione in abitazioni isolate in cui sia richiesto un certo livello di protezione da eventuali tentativi di effrazione da parte di malintenzionati.

Inoltre, il vetro stratificato è in grado di assicurare la riduzione degli incidenti in ambito domestico, sul lavoro, in spazi urbani o commerciali, in quanto il particolare trattamento a cui viene sottoposto il vetro è finalizzato da una parte a irrobustirlo e dall'altra a fare in modo che, anche in caso di rottura, non si producano schegge taglienti pericolose per le persone. Quando sottoposto a urti, infatti, il vetro stratificato si rompe ma non si sgretola: la pellicola adesiva in PVB mantiene coesa la struttura, evitando la dispersione di frammenti taglienti e rendendo più difficile la penetrazione anche in caso di sfondamento. che vedono coinvolti con particolare incidenza i bambini e gli anziani. Ma il vetro stratificato antinfortunio dovrebbe essere utilizzato di norma anche in situazioni extra domestiche, ovunque ci siano rischi per la sicurezza delle persone.

Resistente e sicuro, il vetro antisfondamento è in grado di proteggere la sicurezza di persone e beni, scoraggiando i malintenzionati dal tentare furti o rapine. Adatti all'installazione in negozi, uffici pubblici, banche, gioiellerie, case private e ovunque sia richiesta una buona protezione da furti, rapine o atti vandalici, i vetri antisfondamento sono in grado di garantire buoni livelli ottimali di sicurezza. Adatti per applicazioni antinfortunistiche, anticrimine e antirapina, i vetri antisfondamento garantiscono anche livelli ottimali di isolamento termico e acustico.