Ideali per la realizzazione di finestre, porte e porte finestre dall’elevato potere isolante, oltre che per la realizzazione delle vetrine di banche, istituti di credito, esercizi commerciali e locali pubblici, specie se resi più sicuri con l’inserimento di pellicole antisfondamento, i doppi vetri permettono di realizzare anche pratiche ed eleganti pareti divisorie e interpareti. Tali elementi architettonici trovano collocazione tanto in ambienti domestici così come in ufficio, nelle filiali di banche, agenzie assicurative, uffici postali, istituti di credito, showroom e locali pubblici. Ideali per creare una divisione spaziale senza generare un senso di claustrofobica chiusura e senza ridurre l’apporto di luce nei diversi locali, interpareti e pareti divisorie in vetro devono tuttavia assicurare elevati livelli di sicurezza. Essendo infatti elementi dalle dimensioni spesso notevoli, una rottura accidentale del vetro potrebbe costituire un pericolo per la sicurezza di chiunque si trovi nei paraggi: ecco perché è fondamentale, quando si decide di realizzare divisori e interpareti in vetro, utilizzare esclusivamente vetri di sicurezza.

 

Un’altra caratteristica essenziale per interpareti e pareti divisorie in vetro, siano esse fisse o mobili, è la capacità di garantire un elevato isolamento acustico. Sia in casa che in ufficio, infatti, le pareti divisorie devono proteggere dal rumore le varie stanze, consentendo lo svolgimento contemporaneo di diverse attività, anche rumorose, senza disturbarsi reciprocamente. Se a casa la necessità di tranquillità potrebbe essere legata alla volontà di riposare o leggere un libro mentre altri ascoltano musica o guardano la tv, in ufficio l’importanza della privacy è massimizzata dalla necessità di svolgere conversazioni telefoniche o vis-à-vis senza essere ascoltai dai (o senza arrecare disturbo ai) colleghi. La discrezione è una caratteristica particolarmente importante in banca, negli istituti di credito o assicurativi, presso studi legali, di commercialisti, medici o psicologi, e in ogni situazione in cui si discutano transazioni finanziarie, problemi personali o in genere dati particolarmente sensibili e privati.

Inoltre, l’utilizzo dei doppi vetri per la realizzazione di interpareti e pareti divisorie contribuisce a un maggiore isolamento termico, riducendo la dispersione del calore tra una stanza e l’altra, e consentendo a ciascuno di regolare la temperatura all’interno del proprio ufficio secondo le proprie necessità. In questo modo è possibile non solo ridurre le spese per i consumi, ma anche migliorare la qualità della vita all’interno dell’ufficio, dello studio professionale o dell’abitazione. Di qui l’esigenza di utilizzare esclusivamente pareti divisorie e interpareti in grado di offrire elevati livelli di isolamento termico e acustico, oltre che una notevole sicurezza in caso di rottura accidentale.

Le pareti divisorie e le interpareti realizzate utilizzando doppi vetri sono in grado di soddisfare tutte queste esigenze, garantendo al contempo un’estetica pulita e raffinata, in grado di adattarsi a qualsiasi tipo di ambiente. I doppi vetri si prestano infatti a diverse forme di personalizzazione per la realizzazione di pareti divisorie fisse o mobili, a tutta altezza o a mezza altezza, realizzate esclusivamente in vetro o abbinate ad altri materiali come legno, acciaio, PVC o alluminio per inserirsi al meglio nei diversi ambienti e svolgere le funzioni a cui sono preposte. La Vetreria Re, attiva dal 1989 nella realizzazione di soluzioni architettoniche in vetro, è in grado di progettare e installare interpareti e pareti divisorie realizzate con vetrocamera di sicurezza dall’elevato potere termo e fonoassorbente in ambienti domestici o lavorativi. Per conoscere dettagli relativi alle caratteristiche tecniche e ai prezzi di doppi vetri per pareti divisorie e interpareti è possibile rivolgersi alla Vetreria Re.