Il vetrocemento è un versatile materiale da costruzione le cui prime applicazioni risalgono agli inizi del secolo scorso, e che consente la realizzazione di innumerevoli interventi architettonici o decorativi all’interno o all’esterno, in contesti residenziali, commerciali, professionali o industriali. Nato inizialmente per incrementare l’apporto di luce all’interno di fabbriche e capannoni industriali, ambiente in cui era reso popolare dalla notevole robustezza e dalla caratteristica trasparenza, in seguito il vetrocemento diventa molto popolare anche in architettura d’interni, ambito in cui trova notevole diffusione consentendo la realizzazione di diversi elementi decorativi e strutturali.

Caratterizzate da strutture costituite da piastrelle o mattoncini di vetro mantenute solidali dal calcestruzzo, le lastre di vetrocemento sono entrate a pieno titolo fra i materiali preferiti da architetti e designer anche in seguito alla riscoperta di tali materiali operata da archistar ante-litteram del calibro di Le Corbusier. I vetromattoni, o piastrelle di vetro che compongono le lastre di vetrocemento, sono distanziati tra loro da un reticolo di travetti in malta cementizia di circa 2mm di spessore, che può conferire alla struttura maggiori capacità di isolamento termo-acustico.

A differenza delle prime strutture in vetrocemento, le lastre di vetrocemento realizzate e installate dalla Vetreria Re in ambito residenziale o industriale contribuiscono a ridurre i consumi per il riscaldamento e il raffreddamento degli ambienti, in quanto tale materiale è altamente isolante. Ma, otlre all’elevata capacità di isolamento, i principali vantaggi che contraddistinguono le lastre di vetrocemento, dal punto di vista tecnico-pratico e dal punto di vista estetico includono:

  • i prezzi contenuti;
  • la solidità e robustezza della struttura;
  • la sua rapidità di posa e consolidamento;
  • l’estrema versatilità, che consente la realizzazione di diversi tipi di strutture in edifici diversi;
  • l’igienicità e la facilità di pulizia;
  • la resistenza all’umidità e l’assenza di condensa, che lo rendono adatto anche per installazioni all’aperto, in bagno o in cucina;
  • la resistenza al fuoco;
  • la resistenza agli acidi;
  • la resistenza meccanica, che lo rende idoneo anche per utilizzi in cui viene calpestato, come nei pavimenti;
  • l’elevata luminosità, l’eleganza e la raffinata originalità, in grado di conferire carattere a qualsiasi tipo di ambiente;
  • la possibilità di assumere diverse colorazioni e decorazioni;
  • la capacità di garantire la privacy ai diversi ambienti.

Grazie al loro caratteristico aspetto, infatti, le lastre di vetrocemento lasciano passare la luce ma non permettono una visione nitida di ciò che succede dall’altra parte della vetrata. Per questo motivo la loro applicazione è indicata tanto in ambienti domestici così come in ambienti lavorativi. Tuttavia, oltre alle caratteristiche lastre di vetrocemento ondulate che lasciano passare la luce rendendo indistinte le immagini, la Vetreria Re propone anche lastre in vetrocemento lisce o reticolate in un’ampia gamma cromatica, che può essere ulteriormente personalizzata con disegni ed effetti particolari a seconda degli impieghi.

La Vetreria Re realizza inoltre lastre di vetrocemento su misura studiate per soddisfare diversi requisiti, a seconda che sia richiesta una maggior protezione antisfondamento o antiproiettile, un maggior isolamento termico o acustico, la resistenza al fuoco (si vedano anche vetrate tagliafuoco REI e vetrate parafiamma RE), la calpestabilità o un miglior controllo e diffusione della luce. A seconda delle richieste della committenza, la Vetreria Re è infatti in grado di realizzare diverse applicazioni di design che sfruttano le proprietà tecniche del vetrocemento.

È infatti possibile potenziare le caratteristiche di isolamento acustico del vetrocemento, che, a parità di spessore, può superare persino quelle offerte da una parete in laterizio pieno; inoltre, grazie alla sua resistenza al fuoco, il vetrocemento è idoneo per applicazioni in cui sia richiesta una particolare attenzione in tal senso; essendo resistente e calpestabile, il vetrocemento può essere anche utilizzato per la realizzazione di suggestive e raffinate pavimentazioni in vetro. Altre applicazioni delle lastre in vetrocemento riguardano la possibilità di realizzare tramezzature, lucernai, parti di pareti (perimetrali o interne), pareti divisorie interne ed esterne, lineari o curve, pareti di box doccia e molto altro ancora, a scopi strutturali o decorativi.

Grazie alla sua peculiare struttura modulare, il vetrocemento in lastre consente massima libertà creativa al progettista, consentendo l’apporto di luce anche in quegli ambienti in cui la legge non consentirebbe l'affaccio (come in murature di confine). Disponibili con vetromattoni quadrati, rettangolari, curvi, smussati o angolari, le lastre di vetrocemento possono presentare diverse colorazioni e finiture a cui corrispondono diversi livelli di luminosità e trasparenza. Siano esse lisce, ondulate, trasparenti o satinate, le lastre in vetrocemento consentono di creare atmosfere dallo charme contemporaneo ravvivate da giochi di luce sempre variabili.

Unico limite delle lastre in vetrocemento consiste nel fatto che esse non possono essere utilizzate per la realizzazione di pareti portanti: il vetrocemento non garantisce buona resistenza alla compressione e, in presenza di pareti dalla superficie superiore al metro quadrato, occorre installare un telaio in legno o alluminio, oppure un’intelaiatura in cemento armato) che consenta di rinforzare la struttura. Le lastre in vetrocemento non sono dunque autoportanti. Per ulteriori approfondimenti in tema, si veda la sezione dedicata alle vetrate portanti.

Adatte tanto per salotti come per cucine e bagni, per scale e disimpegni come per solai e locali di servizio, per garage e magazzini come per negozi, le lastre di vetrocemento consentono la personalizzazione di spazi domestici o industriali, commerciali o professionali, con finiture di grande effetto. Sicuro, versatile, resistente al fuoco, antisfondamento, isolante termico e acustico, calpestabile, luminoso, igienico, facile da pulire e mantenere il vetrocemento è un materiale duro e resistente, che consente soluzioni esteticamente impeccabili e pratiche.