In una società in cui sono sempre più diffuse preoccupazioni in materia di inquinamento sonoro e ambientale, l'importanza di installare prodotti che siano in grado di incrementare l'isolamento termico e acustico dei locali si fa sempre più evidente. L'utilizzo di doppi vetri, o vetrocamera, consente infatti di ridurre i consumi per il riscaldamento o il raffreddamento degli ambienti, al contempo proteggendoli dall'intrusione di rumori molesti che possono compromettere la tranquillità domestica, finendo per causare problemi legati allo stress e al disturbo del sonno che possono persino sfociare in più serie problematiche di salute.

La scelta dei giusti vetri isolanti è in grado di incidere positivamente a diversi livelli sulla qualità della vita in casa o sul luogo di lavoro, rivelandosi vincente anche nel lungo termine, da diversi punti di vista. L'installazione di vetri isolanti è infatti vantaggiosa sia dal punto di vista economico che da quello ecologico. In un primo momento il prezzo dei vetri isolanti, più alto rispetto a quello dei vetri tradizionali, potrebbe spingere a propendere per la scelta di vetri standard dal prezzo più basso. In realtà, in un periodo medio-lungo, i vetri isolanti possono consentire risparmi anche notevoli sui consumi per il riscaldamento d'inverno e il condizionamento  d'estate, rivelandosi presto un investimento estremamente vantaggioso per il portafogli e per l'ambiente.

Il vantaggio, quando si decide di installare doppi vetri isolanti, non è infatti solo di tipo economico, ma riguarda anche un atteggiamento più consapevole e responsabile nei confronti del pianeta: utilizzando vetri isolanti e serramenti in grado di assicurare una buona tenuta all'aria, all'umidità e agli sbalzi di temperatura la necessità di ricorrere agli impianti di condizionamento e riscaldamento è limitata. In questo modo vengono ridotte le emissioni nocive in atmosfera, e di conseguenza l'inquinamento, a tutto vantaggio della salute di chi utilizza i serramenti isolanti e delle generazioni successive.

I vetri isolanti sono prodotti in grado di garantire buoni livelli di isolamento termico e acustico a casa come sul luogo di lavoro. Generalmente costituiti da doppi vetri, ovvero due o più strati di vetro sigillati tra loro con una camera d’aria nel mezzo, i vetri isolanti offrono anche buone caratteristiche di sicurezza antisfondamento. La pellicola in PVB unisce infatti alle prestazioni isolanti la capacità di proteggere persone e beni da atti vandalici, tentativi di sfondamento o effrazione. Inoltre, la capacità isolante dei doppi vetri può essere ulteriormente incrementata con interventi strutturali finalizzati alla minimizzazione delle dispersioni di calore.

A tale scopo è infatti possibile aumentare il numero o lo spessore delle lastre di vetro, aumentare il numero di vetrocamere (vetri con camera doppia o tripla) oppure sostituire all’aria presente nella vetrocamera tra i due vetri dei gas nobili inerti come Argon o Kripton. Tali gas sono infatti caratterizzati da un minore coefficiente di scambio termico rispetto all'aria, e sono pertanto in grado di garantire un isolamento termico maggiore. Altri interventi strutturali finalizzati all'ottenimento di una maggiore indipendenza fra la temperatura interna e quella esterna dell'edificio possono inoltre riguardare il tipo di serramenti su cui si decide di installare il vetro stesso: materiali come PVC, legno e inox ricoperto da pellicola plastica sono efficaci sostituti dell’alluminio per la realizzazione del telaio di supporto.

Prodotti dalle caratteristiche tecniche notevoli, i vetri isolanti realizzati e installati dalla Vetreria Re consentono di ottenere notevoli risparmi economici garantendo un approccio nature friendly, ovvero rispettoso dell'ambiente. Per conoscere ulteriori specifiche in materia di vetri e isolamento termico e acustico, è possibile consultare le sezioni appositamente dedicate sul sito, oppure consultare la Vetreria Re, anche per conoscere il prezzo dei vetri isolanti. Ma vediamo insieme come sono fatti i doppi vetri. Il cosiddetto vetro camera (o doppio vetro) è costituito da due o più lastre di vetro tra cui viene interposto un telaio in alluminio di spessore variabile tra i 6 e i 15 mm. Per garantire la perfetta aderenza delle lastre, esse vengono giuntate tramite un telaio con un’apposita colla, per poi farle aderire con una speciale pressa in grado di creare una camera d'aria stagna tra i due vetri. Per sigillarlo definitivamente, intorno al vetro viene infine applicata una sostanza bi-componente che consente di aumentare l'isolamento termico e acustico dei serramenti.