Per migliorare l’isolamento termoacustico di edifici a uso residenziale, professionale o commerciale è fondamentale installare vetri e serramenti in grado di fornire prestazioni elevate. Infissi e finestre rappresentano infatti una delle principali cause di dispersione di energia termica, soprattutto attraverso il vetro che, se non adeguatamente trattato, rischia di far aumentare notevolmente i costi del riscaldamento nella stagione fredda e del condizionamento in quella calda.

Per poter migliorare l’isolamento termico (ma anche quello acustico) di casa o del luogo di lavoro, è consigliabile cambiare finestre e infissi standard con nuovi modelli in grado di garantire bassi livelli di trasmittanza termica. La Vetreria Re, attiva nel settore della lavorazione del vetro industriale, artistico, di sicurezza, strutturale e del vetro piano per arredamento da oltre vent’anni, è a disposizione della sua selezionata clientela internazionale per rendere più confortevoli edifici di vario tipo attraverso l’installazione di vetri isolanti con camera doppia o tripla.

Per ottenere elevate prestazioni di isolamento energetico è possibile scegliere i più moderni modelli di vetri basso emissivi trattati con coating magnetronici, oppure i doppi vetri o con vetrocamera doppia o tripla, anche contenente gas argon. In particolare, il vetro basso emissivo viene ricoperto con una speciale pellicola di ossidi di metalli (coating magnetronico), in grado di incrementare l’isolamento termico, senza influire sulla capacità di trasmissione della luce (valori elevati di Trasmissione Luminosa TL e di Fattore Solare FS): in questo modo è possibile ottenere ingenti risparmi economici per i consumi energetici.

Oltre ai vetri basso emissivi con coating magnetronico, che arrivano quasi a duplicare la capacità di isolamento di un vetro normale riducendo la dispersione di calore verso l’esterno, la Vetreria Repropone anche la possibilità di installare doppi vetri con camera singola, doppia o tripla. Il vetrocamera basso emissivo è un tipo di vetro selettivo unidirezionale che riesce a fornire un eccellente isolamento termico senza ridurre l’apporto di luce negli ambienti interni. Il doppio vetro è costituito da due lastre di vetro parallele assemblate mantenendo una certa distanza tra loro in modo da creare una camera d’aria. Per massimizzare le doti di isolamento termico e acustico del vetro, è possibile inserire gas nobili inerti come argon e kripton al posto della semplice aria secca nella camera d’aria, oppure utilizzare più di due lastre (fino a 4) per creare anche una camera doppia o tripla.

I vetri doppi o tripli vengono realizzati con lo stesso procedimento, ovvero sigillando tra loro due o più vetri, tra cui viene però mantenuta una distanza di separazione utilizzando un profilo distanziatore in alluminio di spessori diversi. All’interno del distanziatore in alluminio sono presenti delle canalette contenenti silice, ovvero un silicato amorfo dalle elevate capacità assorbenti, in grado di prevenire la formazione di umidità. Fondamentale per ottenere buoni vetri isolanti il mantenimento della distanza minima di 16 millimetri tra le lastre di vetro: una vetrocamera di questo spessore è in grado di fornire valori ottimali di trasmittanza termica. Per rendere ancora più confortevoli e vivibili gli ambienti, è raccomandabile inserire una camera doppia o tripla.